Il tuo browser non supporta JavaScript!
Il Nuovo Vivere di trading: il valore dell’edizione italiana
di Gian Maria Fiameni
Qualcuno potrà pensare che si tratti di una delle tante trovate a effetto, ma è davvero cosa di tutti i giorni lo scambio ininterrotto tra la redazione di Trading Library e il Dr. Alexander Elder il quale, dal lontano Vermont, ci sta impartendo le ultime indicazioni per concludere al meglio la pubblicazione del capolavoro assoluto nell’ambito del trading: Il Nuovo Vivere di Trading. L’attento lavoro di traduzione e il rispetto alle rigide specifiche di prodotto che Trading Library si è imposta stanno attirando l’attenzione di questa pubblicazione anche al di fuori dei confini nazionali. Stiamo parlando del libro di trading più tradotto al mondo! È di questi giorni, per esempio, la notizia dell’uscita dell’edizione polacca, una delle numerose localizzazioni del capolavoro elderiano. L’edizione italiana, in realtà, è frutto della regia congiunta di Trading Library e del Dott. Gianluca Leo, una figura chiave nella realizzazione di questo libro. Gianluca Leo, infatti, è uno psichiatra: come Alexander Elder. Gianluca Leo è un esperto di trading ai massimi livelli: proprio come Elder. Gianluca Leo è il traduttore designato a produrre l’edizione italiana in tutte le sue più raffinate sfumature linguistiche. Ma Leo è soprattutto grande amico di Elder, ed è una delle poche persone al mondo in grado di interpretare al meglio il pensiero del trader americano proprio in forza dello strettissimo rapporto che vanta con lui. Nelle prime righe di questo articolo si parlava di possibili “trovate a effetto” studiate solo per il lancio del nuovo libro di Elder. Ebbene, quando avrete tra le mani il nuovo libro (ossia tra poche settimane) vi invito a osservare la presenza di alcune note del traduttore che impreziosiscono ulteriormente il contenuto del libro in edizione italiana. Si tratta del contributo unico del traduttore italiano, Gianluca Leo, che nessuna altra edizione al mondo (e sono tante!) potrà esibire. Ancora qualche giorno di pazienza e finalmente il libro sarà disponibile.
Scopri di più >>
La giornata tipo di un trader
di Redazione
Chi meglio di un esperto che da sempre vive di tutto questo avrebbe potuto raccontare in un libro la giornata tipo di un trader? Il professionista in questione è Fabrizio Pozzi, uno che – per parafrasare Alexander Elder - “vive di trading” nel suo quartier generale di Dublino, dove lavora per Fideuram Asset Management Ireland. Il suo libro, che si intitola UNA GIORNATA SUI MERCATI GLOBALI - DALL’ASIA A WALL STREET, TUTTI GLI STRUMENTI PER TRARRE PROFITTO SUI MERCATI FINANZIARI, propone gli spunti operativi scanditi nelle varie fasce orarie e organizzati nella più naturale suddivisione del giorno, ossia mattino, pomeriggio e sera. Si tratta di un percorso inedito e originale dal quale, coniugando contenuti e charts, è possibile estrapolare i temi principali che caratterizzano una tipica giornata operativa sui mercati globali. Non mancano quindi gli aspetti intermarket, le metodologie algoritmiche, la psicologia intesa come ulteriore supporto operativo, nonché le news che da Wall Street rimbalzano ogni giorno sui mercati globali, alimentando nuovi trend o decretando la fine di quelli in essere. Ma non mancano anche le emozioni, le criticità, le apprensioni nelle quali il lettore in qualche misura si riconoscerà, sia esso trader, gestore di portafoglio, private banker o consulente finanziario.Una lettura molto raccomandata per tutti i trader, sia per riflettere su come migliorare il proprio atteggiamento sui mercati finanziari, sia per sdrammatizzare alcuni momenti della giornata.
Scopri di più >>
La parola all’esperto: Daniele Ponzinibbi
di Gian Maria Fiameni
Gli autori di Trading Library sono davvero molto disponibili a dispensare ai loro lettori alcuni preziosi suggerimenti, frutto della loro esperienza e dell’assiduità di frequentazione dei mercati finanziari. Avevamo già rivolto alcune domande ad altri due nostri autori italiani e abbiamo riproposto lo stesso format anche a Daniele Ponzinibbi, autore storico di Trading Library, sempre presente alla maggiori manifestazioni dedicate al trading, vero esperto di Forex e della piattaforma MetaTrader. Vediamo quali spunti di riflessione ha proposto Daniele a partire proprio dall’operatività più attuale.   Nell’attuale congiuntura di mercato qual è la news che ha maggiormente influenzato i tuoi trade? Da diversi anni seguo i mercati finanziari ma quello che mi appassiona più di ogni altro è il Forex e in particolare i movimenti del dollaro americano. Seguo dunque con particolare attenzione i principali market mover sul mercato americano con particolare attenzione ai dati occupazionali e a tutte le riunioni della Federal Reserve, che senza dubbio costituiscono i driver per la sottostante valuta americana e di conseguenza anche per tutte le valute che si incrociano contro il dollaro; e ovviamente di tutti gli altri mercati trainati dalla locomotiva a stelle e strisce. Quale concetto dell’analisi tecnica ti è risultato più prezioso negli ultimi giorni di operatività sui mercati? Sono diversi gli indicatori e gli oscillatori che mi supportano nelle mie scelte di trading. Come da teoria, a seconda delle fasi di mercato ci sono strumenti e concetti di analisi tecnica più appropriati e altri meno. Il vero problema è individuare la fase di mercato e in questo caso non sempre l’analisi tecnica a scopo predittivo può essere considerata una scienza esatta. Il concetto che trovo più prezioso in questi giorni è sicuramente la volatilità.Un semplice indicatore che mi sta aiutando per misurarla è l’ATR (Average True Range) che mi ritorna la volatilità in termini di punti base per un periodo di tempo che vado a scegliere. Con questo strumento ho sempre un valido supporto che mi identifica aree non solo di uscita dal trade ma anche di ingresso. Molte grazie Daniele. A quando potremo pubblicare un tuo libro sulla piattaforma MetaTrader? Abbiamo parecchie richieste in merito e tu ne sei un vero esperto! Ti assicuro che ci sto lavorando. Presto farò una sorpresa a te e ai nostri lettori! Sono convinto che un libro sulla piattaforma più diffusa tra i trader possa rivelarsi veramente utile, soprattutto se – a differenza di quanto è mediamente reperibile in rete – si presenta ben strutturato, di semplice consultazione e se incentrato su esaurienti spiegazioni dell’ambiente di lavoro, delle funzionalità e delle differenze tra le release 4 e 5 della MetaTrader.
Scopri di più >>
L’influenza di Trump sul Forex
di Andrea Ronca
Secondo molti osservatori, e non solo americani, sarebbe auspicabile che le mosse del Presidente americano Donald Trump fossero improntate a maggiore cautela. Soprattutto per le loro ricadute sui mercati finanziari. L’attuale modello economico americano, e segnatamente la politica di tassazioni sulle importazioni, è indicato quale unica soluzione per contrastare le economie emergenti e non. C’è tuttavia chi vi “legge” un arretramento su posizioni sempre più isolazioniste. In seguito alle elezioni di Midterm, ossia di metà mandato, i democratici hanno conquistato il controllo della Camera, mentre i repubblicani hanno confermato la maggioranza in Senato. Non è certo questa la sede per analizzare l’operato del Presidente degli Stati Uniti e i risvolti politici di questa consultazione. Giova tuttavia commentare come, in un quadro di crescente incertezza, si potrebbe assistere a un indebolimento del dollaro a vantaggio di tutte le altre valute, specialmente quelle considerate rifugio come lo Yen giapponese e il Franco svizzero. In questi frangenti, il consiglio migliore per i trader è di operare con estrema disciplina e, soprattutto, cercando di dare credito solamente al grafico.
Scopri di più >>
La parola al professionista: Corrado Rondelli
di Gian Maria Fiameni
Rondelli è un autore che, avendo già pubblicato due libri, non necessita di particolari presentazioni. Ma Corrado è soprattutto un trader, un professionista che ha conquistato una propria disciplina dopo anni di militanza sui mercati finanziari. Per questa ragione, riteniamo importante conoscere la sua opinione sul particolare momento dei mercati. Soprattutto, si tratta di capire quali possono essere elementi di disturbo e quali i migliori “atteggiamenti” tecnici per sviluppare le proprie strategie di trading.   Nell’attuale congiuntura di mercato qual è la news che ha maggiormente influenzato i tuoi trade? Non posso negare che la mia operatività sui mercati finanziari stia subendo in particolare l’influenza di notizie legate all’avanzata politica in Europa degli euroscettici e dei governi populisti. Al di là di ogni commento nel merito, ritengo che la situazione che si è venuta a creare avrà sicuramente ricadute sulle elezioni europee del 2019. A preoccupare i mercati è soprattutto l’attuale clima di incertezza che non facilita certo l’attività di trading.   Quale concetto dell’analisi tecnica ti è risultato più prezioso negli ultimi giorni di operatività sui mercati? Desidero sgombrare il campo da ogni dubbio residuo: l’analisi tecnica è sempre utilissima per i miei trade e non vedo come potrei fare a meno di questa preziosa risorsa. Il mio consiglio è quindi sempre quello di approfondirla con costanza e dedizione. Posso però confermare un principio tecnico al quale ricorro da anni e al quale faccio costante riferimento anche nel mio ultimo libro Ichimoku Kinko Hyo – Operatività sui mercati. Esso si può riassumere con il fatto che il mercato si muove in trend. Una volta individuato quest’ultimo e operando nella sua direzione, ho avuto modo di constatare che si hanno le migliori probabilità di successo.
Scopri di più >>
La parola al professionista: Andrea Ronca
di Gian Maria Fiameni
Con la pubblicazione del libro Strategie operative per Forex e Indici Andrea Ronca si è messo in luce per la sua capacità di “interpretare” i mercati finanziari con grande lucidità, al punto di essere riuscito a sviluppare un progetto editoriale destinato ai trader italiani del tutto originale e caratterizzato da grande lucidità e capacità di descrivere le sue tecniche passo dopo passo. Gli abbiamo perciò rivolto un paio di domande per capire meglio quali ulteriori spunti operativi possano essere suggeriti ai trader in questo particolare momento di mercato. Nell’attuale congiuntura di mercato qual è la news che ha maggiormente influenzato i tuoi trade? A dire il vero, più che dell’influenza di particolari news ultimamente ho osservato che l’elemento che ha reso più complicato fare trading si è rivelato il flusso delle esternazioni improvvise e a volte contraddittorie di del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Ho dovuto prendere atto di come i suoi tweet cadano come fulmini a ciel sereno, mandando spesso all’aria un trade fino a quel momento ben impostato. Tuttavia, se vogliamo parlare di news vere e proprie, in questi ultimi anni non ho individuato un rapporto molto stretto tra diffusione di una notizia e movimento di mercato che ne scaturisce. Posso però aggiungere che sto notando sempre più spesso che il prezzo si muove in direzione contraria alla notizia rilasciata; e chiaramente parlo di calendario economico.   Quale concetto dell’analisi tecnica ti è risultato più prezioso negli ultimi giorni di operatività sui mercati? Ultimamente sto tradando molto GBP/JPY e non più tardi di due settimane fa la rottura di una congestione durata quasi un mese, dopo che il prezzo era stato respinto da una resistenza di lungo periodo, ha provocato una discesa del cross di circa 5 figure. Devo riconoscere che, proprio grazie al ricorso all’analisi tecnica combinata all’analisi ciclica, ho avuto uno spunto operativo eccezionale. Non c’è dubbio, quindi, che lo studio dell'analisi tecnica e la formazione finanziaria siano aspetti imprescindibili per un trading consapevole e vincente.
Scopri di più >>